ALCUNI ACCENNI: TERZA EDIZIONE DEL REGOLAMENTO ENAC APR


E’ ormai in vigore la nuova edizione dedicata al regolamento riguardo gli APR

(aeromobile a pilotaggio remoto).


Procedendo con una prima lettura del nuovo regolamento, ci accorgiamo fin dall’inizio, che nell’indice, l’articolo 22 “Licenza di Pilota APR” è stata aggiornata con “Attestato di pilota APR (Operazioni Critiche)”; Riguardo la Sezione V inerenti alle regole di circolazione ed utilizzo dello spazio aereo, tutti gli articoli sono stati aggiornati; Infine l’articolo 37 tratta delle norme transitorie e lascia spazio all’articolo n°38, sulla decorrenza.


Passando alla Sezione I Generalità, nell’art.1 comma 5 “I mezzi aerei a pilotaggio remoto impiegati esclusivamente nell’ambito di organizzazioni legalmente costituite in uno Stato Membro dell’Unione per scopo ludico e sportivo sono definiti, per gli scopi di questo regolamento, come aeromodelli…”


Una novità che vorremmo evidenziare è quella della nuova definizione dedicata agli aeromobili giocattolo: “aeromobile senza pilota progettato o destinato, in modo esclusivo o meno, ad essere usato ai fini di gioco da bambini di età inferiore ai 14 anni”. Gli aeromobili giocattolo inoltre non sono assoggettati alle previsioni di questo Regolamento.


Sempre in tema di definizioni, sono stati inseriti il Codice identificativo QR: “codice digitale stampabile da applicare sull’APR e sulla Ground Control Station ai fini dell’identificazione”; ma anche D-Flight: “portale dedicato agli operatori SAPR per la fornitura dei servizi di registrazione, geo-consapevolezza, identificazione a distanza e pubblicazione delle informazioni sulle zone geografiche”.


Come altre definizioni dedicate alle merci pericolose, al SORA, al sistema automatico….


Tra i tanti aggiornamenti si evidenzia per esempio l’Articolo 7 nel quale sono stati inseriti

il comma 6 e 7:


Articolo 7 “Impiego del SAPR”


Comma 6. Durante il volo, il pilota remoto deve:

a) astenersi dallo svolgere i propri compiti sotto l'effetto di sostanze psicoattive o di alcolici o qualora non sia in grado di svolgerli a causa di lesioni, affaticamento, cure mediche, malattie o altre cause;

b) quando l’APR è operato in VLOS, effettuare una scansione visiva completa dello spazio aereo circostante l'aeromobile senza equipaggio, al fine di prevenire qualsiasi rischio di collisione con eventuali aeromobili con equipaggio. Il pilota remoto deve interrompere il volo se l'operazione rappresenta un rischio per altri aeromobili, persone, animali, ambiente o proprietà;

c) deve rispettare le limitazioni nell’utilizzo dello spazio aereo stabilite dall’ENAC e disponibili nel sito D-Flight;

d) deve operare il SAPR in accordo ai termini previsti dalle pertinenti autorizzazioni o dichiarazioni e utilizzarlo conformemente al manuale d'uso fornito dal fabbricante, comprese le eventuali limitazioni applicabili;

e) deve rispettare le procedure definite dall'operatore.

Comma 7. I piloti remoti e gli operatori SAPR non devono effettuare il volo in prossimità o all'interno di zone in cui siano in atto interventi in risposta a una situazione di emergenza.


In sintesi è stato puntualizzato che l’attività deve essere svolta in condizioni psico-fisiche adeguate; che prima di effettuare un decollo bisogna guardare attentamente l’ambiente circostante (prassi già esistente per un buon professionista esperto); che diventa fondamentale l’utilizzo di D-Flight;


Nel frattempo, per approfondire l’argomento ufficialmente, potete consultare il sito web di ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile).


Sicuramente, questo post, non puó essere né completo né esaustivo.


Se avete bisogno di aiuto, per approfondire le conoscenze richieste, per prepararvi adeguatamente all'esame, ci sono a vostra disposizione Istruttori di volo APR riconosciuti e certificati ENAC, contattateci pure attraverso il form di www.istruttoredivolo.com


Per maggiori informazioni:


www.istruttoredivolo.com

Pagina Facebook

Pagina Linkedin

Movimenti del drone

Come utilizzare un drone

Lezioni private e Scuole di volo

Vi auguriamo come sempre, una buona giornata a tutti voi.

ContaTTI

Mantova, Lombardia, Italia​​

Tel:     +39 347 81 02 312​

Email: istruttoredivolopuntocom@gmail.com

P.IVA:  02576460204

  • Facebook Icona sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram
  • YouTube Icona sociale
info & newsletter